CHIEDIAMO SOLIDARIETA’ ALLE ORGANIZZAZIONI E ASSOCIAZIONI DELLE DONNE ITALIANE E DEI DIRITTI DELL’UOMO !!

0 37
Per  fermare lo sfruttamento delle donne nelle fattorie agricole marocchine. Le donne che lavorano nelle fattorie nelle fattorie agricole a Sidi Kacem e Moulay Bousselham soffrono da anni. Nessuno ha mosso un dito in loro difesa, né il Ministro della difesa dei Diritti dell’uomo che appartiene al partito islamico che governa il Marocco, né le organizzazioni femministe, che sono delle funzionare statale, né ne le organizzazione dei diritti dell’Uomo si marocchine che europee, che sono anche loro pagate profumatamente dallo stato per stare zite. Non attendiamo niente dal governo islamista conosciuto per il suo disprezzo per loro donne ma chiediamo dove sono i partiti di sinistra che hanno sempre sventolato la bandiera dell’uguaglianza tra l’uomo e la donna. Non hanno: la sicurezza sociale, i contratti di lavoro, le ferie, l’indennità per le ore di lavoro straordinario e sono pagati una miseria.
Peggio ancora, molti di loro sono soggetti a molestie morali e sessuali.
Il ministero del Lavoro e l’Ispettorato del lavoro non si sono mai interessati a questo parte della popolazione che vive in povertà estrema, precarietà e disprezzo.
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.